D.P.R. 30 Dicembre 1995, n. 582

" Regolamento di cui all'articolo 4, comma 3, della legge 28 dicembre 1993, n. 561, recante trasformazione di reati minori in illeciti amministrativi ".

 

(G.U. dello 08.02.1995, n. 32)


 

 

Art. 1

 

1. Gli uffici periferici dei Ministeri ai quali deve essere inviato il rapporto previsto dall'art. 17 della legge 24 novembre 1981, n. 689, e dall'art. 4 della legge 28 dicembre 1993, n. 561, in relazione alle violazioni di cui agli articoli 1 e 3 della citata legge n. 561 del 1993, sono individuati come segue:

a) Ministero dell'interno: prefetto, in relazione alle violazioni di cui all'art. 1, comma 1, lettere a), g), i) e m), della citata legge n. 561 del 1993;

b) Ministero delle finanze: direzione generale delle entrate e direzioni compartimentali delle dogane e delle imposte indirette, in relazione alle violazioni di cui all'art. 1, comma 1, rispettivamente lettera b), e lettere e), f9) ed l), della citata legge n. 561 del 1993;

c) Ministero dell'industria, del commercio e dell'artigianato: ufficio provinciale dell'industria, del commercio e dell'artigianato, in relazione alla violazione di cui all'art. 1, comma 1, lettera c), della citata legge n. 561 del 1993;

d) Ministero del lavoro e della previdenza sociale: ispettorato del lavoro, in relazione alla violazione di cui all'art. 1, comma 1, lettera d), della citata legge n. 561 del 1993;

e) Ministero dei trasporti e della navigazione: uffici speciali per i trasporti e impianti fissi (U.S.T.I.F.) e capitanerie di porto, rispettivamente in relazione alle violazioni di cui all'art. 1, comma 1, lettera h), ed all'art. 3, della citata legge n. 561 del 1993.

 

 

Inizio documento

 

 

 

 

Accessi a questo documento:

 Hit Counter