Home  


 

Altra normativa

 

 

 

 

 

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

 

 

 

 

 

Decreto Ministeriale 14 Febbraio 2000

 

"Individuazione dell'Ispettorato centrale repressione frodi quale struttura del Ministero delle politiche agricole e forestali competente all'irrorazione di sanzioni amministrative ai sensi dell'art. 103 del D. L.vo 30 dicembre 1999, n. 507".

 

 

 

(G.U. dell'8 marzo 2000, n. 56  – S. Gen.)

 

 

 

 

 

 

IL MINISTRO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

 

 

 

Visto il decreto legislativo 4 giugno 1997, n. 143, concernente il «Conferimento alle regioni delle funzioni amministrative in materia di agricoltura e pesca e riorganizzazione dell'Amministrazione centrale»;
Visto il decreto legislativo del 30 luglio 1999, n. 300, concernente la «Riforma dell'organizzazione del Governo, a norma dell'art. IL della legge 15 marzo 1997, n. 59» ed in particolare l'art. 33, comma 1, con cui si dispone che il Ministro per le politiche agricole e il Ministero per le politiche agricole assumono rispettivamente la denominazione di Ministro delle politiche agricole e forestali e Ministero delle politiche agricole e forestali;
Visto il decreto legislativo 30 dicembre 1999, n. 507, concernente «Depenalizzazione dei reati minori e riforma del sistema sanzionatorio, ai sensi dell'art. 1 della legge 25 giugno 1999; n. 205;
Visto in particolare l'art. 103 del medesimo decreto che demanda ai Ministeri ed agli Enti competenti l'indicazione degli uffici ai quali deve essere inviato il rapporto di cui all'art. 17 della legge 24 novembre 1981, n. 689;
 

 

Decreta:

 

 

Art. unico

 

Per quanto indicato nelle premesse l'Ispettorato centrale repressione frodi è individuato quale struttura del Ministero cui è demandata, ai sensi dell'art. 103 del decreto legislativo 30 dicembre 1999, n. 507, la competenza ad irrogare le sanzioni amministrative depenalizzate dal decreto medesimo.

Il presente decreto sarà inviato agli organi di controllo e verrà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.


            Roma, 14 febbraio 2000


                    II Ministro: DE CASTRO
 

 

 

 

 

Accessi a questa pagina:

 Hit Counter